IncluDeRe

Laboratorio sull'Inclusione, Didattica e Ricerca educativa

IncluDeRe logo
f.SIZE: [s] [m] [b]

Bruna Lani [August, 2014]

Il caso C.P.: un problema di lettura

Il quesito: sono un’insegnante della scuola elementare e propongo un problema che mi si è presentato di recente nel mio lavoro. L’alunno C.P. di 7 anni, che frequenta la classe prima, non è alunno segnalato, né presenta handicap specifici. Dal punto di vista delle abilità sociali e relazionali, l’alunno è socievole e perfettamente integrato nel gruppo-classe. In queste ultime settimane sono emerse difficoltà nei processi cognitivi, correlati alla lettura e alla scrittura.

Si tratta di grosse carenze di tipo fonologico, mentre risultano buone le abilità di tipo visuo-spaziale. In particolare, gli errori effettuati dal soggetto sono principalmente concentrati sul processo di scrittura, sotto dettatura, in riferimento a prestazioni rispetto a parole composte da sillabe complesse, come “chi ”, “che ”, “ghi ”, “ghe ”, “gn ”, “gl ”, “sc ”, ecc.
Come devo procedere? Che fare?

apriapri: risposta

ritorna alla ... [lista] ritorna alla  lista

selez. la lingua